Lo Yoga è una disciplina che se seguita fin dalla più tenera età, può diventare uno degli strumenti più preziosi di prevenzione e cura di ogni malattia sia fisica che psichica.

Lo STRESS, l’ANSIA, la DEPRESSIONE, la RABBIA sono emozioni che colpiscono ora più che mai anche l’infanzia ed è per questo che  lo Yoga (la cui efficacia è riconosciuta anche dal mondo scientifico) propone la sua vicinanza al mondo dei bambini e di chi se ne prende cura più direttamente.

La filosofia e la conseguente pratica dello Yoga  ruotano attorno ad un concetto: quello che l’essere umano ha potenzialità infinite e poiché le comprensioni profonde scavalcano il mondo del razionale e della verbalizzazione , bisogna abituarsi all’idea che esse si concedano più generosamente a chi utilizza strumenti privilegiati quali l’intuizione dei bambini per  accedervi.

Benefici:

  • Attraverso lo YOGA il bambino ha la possibilità di
  • entrare in contatto con la sua forza interiore.
  • riuscire a mantenere l’attenzione, la concentrazione
  • scoprire e percepire un mondo misterioso e fantastico dentro di sé
  • imparare a respirare prendendo coscienza di questo atto vitale
  • migliorare la forza, resistenza, coordinazione,  flessibilità, e agilità
  • sintonizzarsi con le vibrazioni più sottili di tutto ciò che lo circonda
  • imparare a rilassarsi, conoscere e capire   le emozioni
  • riconoscere la bellezza della lentezza, della pausa
  • avvicinarsi a culture antiche e profonde come quelle orientali

Per i bambini è importantissimo il movimento, perché attraverso di esso il bambino cresce sano, formando corpo e psiche. Oggi più che mai il movimento viene invece impedito, tentando di tenere i bambini più fermi possibile: stanno ore seduti sui banchi a scuola, poi a casa a fare i compiti, per poi “giocare” davanti al pc o guardando la TV. Non potendo muoversi, accumulano stress, agitazione e nervosismo che non riescono a scaricare. Anche in questo caso lo yoga si rivela prezioso: al contrario di molte attività sportive, che sono salutari ma che costringono il bambino a sottostare a regole imposte da altri e al raggiungimento di un risultato, lo yoga lascia libero il bambino di praticare un’attività come se fosse un gioco, ma senza le imposizioni di regole o risultati e con il vantaggio di favorire il rilassamento, la scoperta di sé e delle proprie facoltà. Diventa quindi un’attività non competitiva che lo aiuta invece a crescere più sano, più equilibrato e più centrato mentalmente e a diventare un adulto sano e felice.