Yoga in gravidanza

Yoga in gravidanza un aiuto in questo momento particolare

Lo yoga è un toccasana per il benessere del nostro organismo: allevia lo stress e le tensioni, rilassa il nostro corpo e ci predispone in maniera positiva. Questa antica disciplina orientale, negli ultimi anni si è largamente diffusa anche nel mondo occidentale e sono sempre più le persone che si avvicinano a questa pratica.

Lo yoga si pone come obiettivo quello di favorire un buon equilibrio tra la mente e il corpo. Anche durante la gravidanza sono molti i benefici che possono essere raggiunti, non solo per la mamma, ma anche per il bambino.

Questa tecnica dolce e non invasiva, può essere un ottimo metodo naturale per iniziare a prendersi cura di sè durante i nove mesi. Inoltre abbinata alla camminata, aiuta ogni mamma a restare in forma.

Lo yoga in gravidanza: indicazioni utili

Durante il periodo della gravidanza lo yoga aiuta la mamma ad acquisire una maggiore consapevolezza dei propri movimenti, sperimentando un rapporto più armonioso con i costanti mutamenti del proprio corpo. Attenzione però, perchè non tutte le posizioni possono essere utili, anzi alcune devono proprio essere evitate.

Nello specifico ci sono forti controindicazioni per quanto riguarda le posizioni capovolte, supine, quelle che richiedono di sforzare gli addominali o che comportano un’accelerazione della respirazione. Il fai da te pertanto è altamente sconsigliato, considerato che sarà necessario modificare le varie posizioni in base al periodo della propria gravidanza. Pertanto si raccomanda sempre di affidarsi a personale esperto, partecipando a incontri individuali o di gruppo.

Inoltre è sempre bene richiedere il parere del proprio ginecologo, prendendo in considerazione l’analisi della propria situazione personale prima di intraprendere qualsiasi iniziativa.

Lo yoga in gravidanza può essere iniziato in qualsiasi momento della gravidanza, anche se molti lo sconsigliano nel primo trimestre, il periodo più delicato per l’eventualità di aborti. Le posizioni che verranno eseguite durante il primo periodo saranno un dolce richiamo al simbolo dell’acqua, elemento che richiama l’aumento dei liquidi nel corpo della mamma. Al contrario, nell’ultima fase della gravidanza, le posizioni saranno in connessione con l’elemento del fuoco, preparando la donna al parto e caricandola di energia positiva.

I benefici dello yoga sul corpo

Lo yoga in gravidanza riesce ad alleviare molti dei fastidi prodotti dalla gravidanza. Chi pratica regolarmente un corso di yoga prenatale riporta una diminuzione della nausea, dell’insonnia e del tipico mal di schiena che spesso si accompagna al dolore del nervo sciatico; lo yoga aiuta ad allungare la colonna vertebrale, ridistribuendo i pesi mano a mano che il pancione cresce. Si impara a respirare in maniera corretta, aspetto fondamentale in vista del parto. Di conseguenza aumentano anche i livelli di ossigenazione nel sangue non solo nella mamma, ma anche nel bambino. Migliorano la capacità di equilibrio e la tonicità del proprio corpo, rendendo i muscoli più elastici, soprattutto quelli della zona pelvica. Inoltre si è dimostrato come lo yoga riesca a ridurre la possibilità di utilizzare farmaci antidolorifici durante il momento del parto e agevoli la nascita in maniera naturale.

I benefici dello yoga in gravidanza sulla psiche

Questa disciplina è un modo utile per avvicinarsi con dolcezza al lieto evento, scaricando le tensioni e allontanando ansia e stress. Durante la gravidanza ogni donna è assalita da paure e dubbi, ed è del tutto normale che vi possano essere delle difficoltà nell’affrrontare con la giusta serenità il periodo della gestazione. Per questo è fondamentale valorizzare le relazioni positive e il buon umore, favorendo il più possibile il rilassamento. Recenti studi sembrano aver confermato come una condizione di agitazione e di ansia possano procurare gravi danni alla futura mamma e al bambino, aumentando il rischio di parti prematuri, basso peso alla nascita e depressione port-partum. Inoltre le posizioni dello yoga aiutano a mantenere un buon contatto con il proprio bambino, rafforzando quel legame che poi durerà per tutta la vita.

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì
17.00
Yoga in Gravidanza
Yoga in Gravidanza
17.00
18.15
Insegnante Vanessa
Yoga in Gravidanza Durante la gravidanza, la respirazione (pranayama) e i posizioni (asanas) aiuta ad affrontare questo bellissimo evento
17.15
17.30
17.45
18.00

Martedì

  • Yoga in Gravidanza
    17.00 - 18.15
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì
17.00
Yoga in Gravidanza
Yoga in Gravidanza
17.00
18.15
Insegnante Vanessa
Yoga in Gravidanza Durante la gravidanza, la respirazione (pranayama) e i posizioni (asanas) aiuta ad affrontare questo bellissimo evento
17.15
17.30
17.45
18.00

Martedì

  • Yoga in Gravidanza
    17.00 - 18.15
No events available!

Un modo per fermarsi, ascoltarsi e comunicare con il bambino in modo costante per tutti i nove mesi è praticando lo yoga e la meditazione.

Gli esercizi che vengono fatti durante una lezione di yoga per gestanti sono utili per prevenire e liberarsi da tutti quei disturbi che la gravidanza può portare come il mal di schiena, pirosi, tunnel carpale, reflusso, insonnia, ansia.

Praticare yoga in gravidanza, ti aiuta a trovare l’equilibrio interiore, …a prenderti cura di te stessa e attraverso il respiro influenzare positivamente la vita futura.

Ovviamente gli esercizi yoga non garantiscono un parto perfetto, insegnano però attraverso anche parti teoriche a comprendere meglio la gravidanza e il funzionamento naturale del proprio corpo, a lasciarsi andare, ad accogliere, ad aprirsi e a rilassarsi.

Con lo yoga potrai aiutarti ad affrontare più consapevolmente tutte le situazioni connesse all’esperienza della gravidanza del travaglio e del post parto.

PER RICORARTI CHE LA GRAVIDANZA NON E’ UNA MALATTIA, PIUTTOSTO UNA BELLISSIMA ESPERIENZA DI VITA E CAMBIAMENTO NATURALE DEL CORPO!!!

Contattami per una lezione di prova o chiamami al 334 30 93 058

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio